Intervista a Andrea Serfogli -PD-

pubblicato in: Archivio News, News | 0

Interviste ai candidati sindaci sui loro programmi per il turismo.

 

Per Andrea Serfogli candidato PD alle elezioni comunali di Pisa la parola d’ordine è istituire una nuova “governance del turismo” attraverso la creazione di un “Global service del turismo” che si occupi delle competenze che la legge regionale assegna ai comuni, in sinergia con la Camera di Commercio e in collaborazione stretta con tutti gli attori del settore.

Per fare ciò occorre puntare a un turismo di qualità e questo può essere fatto solo con una riqualificazione della città.

Pisa deve diventare un’attrazione che invogli i turisti a rimanere più di un giorno, e a loro deve essere offerta un’ampia gamma di opportunità: manifestazioni storiche, eventi sportivi, una migliore connessione con i servizi sanitari,  una nuova segnaletica che evidenzi percorsi ciclabili e pedonali verso i luoghi di maggiore interesse. Tutto questo può essere racchiuso nella creazione di una “Pisa Card” che offra scontistica, trasporti pubblici e biglietti unici per favorire la fruibilità della città.

Necessario è anche aumentare l’accessibilità per i migliaia di turisti che ogni giorno raggiungono la nostra cittadina da diversi punti strategici come la stazione, l’aeroporto e il parcheggio di Via Pietrasantina attraverso una ristrutturazione delle infrastrutture pubbliche.

Diventa fondamentale quindi concretizzare il progetto “Binario 14”, già finanziato dal Governo e atto a migliorare la vivibilità di questa zona critica. Verrà infatti istituita una Commissione consiliare con il compito di affrontare i temi della sicurezza, decoro e della qualità urbana potenziando la rete di videosorveglianza con strumenti moderni ad alta definizione, aumentando il numero dei vigili urbani e dando via libera a un largo uso della digitalizzazione e dei social per avvicinare le Istituzioni e le forze dell’ordine ai singoli cittadini. Puntare sui Social e sulle nuove tecnologie  è importante anche per favorire una larga promozione in anticipo, per permettere che le nuove idee e iniziative arrivino a tutti i cittadini.

Per Serfogli perché tutto questo accada è fondamentale che Turismo, Cultura e Manifestazioni Storiche siano governate con un unico indirizzo politico, un’unica cabina di regia che sappia sfruttare al meglio le bellezze e le opportunità di Pisa tra tradizione e innovazione.

 

Giulia Saviozzi