Intervista a Raffaele Latrofa – Pisa Nel Cuore-

pubblicato in: Archivio News, News | 0

Interviste ai candidati sindaci sui loro programmi per il turismo.

<<L’incidenza del turismo sull’economia pisana è un fatto indiscutibile e i numeri parlano da soli, basta cercare nel bilancio comunale gli introiti introdotti dalla tassa di soggiorno o dal parcheggio dei bus turistici per dedurne l’importanza>> queste le parole di Raffaele Latrofa, candidato sindaco con la lista “Pisa nel cuore”.

Per l’Ingegnere occorre intraprendere un cammino che non si limiti a godere delle quantità, ma che miri alla valorizzazione e riqualificazione del nostro patrimonio. Un percorso che può essere fatto solo se l’amministrazione metterà in campo competenze e collaborazione con le associazioni di categoria che rappresentano il settore.

Un progetto turistico unico e concordato dove tutti saranno attori e responsabili per la loro parte; dove il ruolo dell’amministrazione non sarà più solo impositivo, ma coordinerà un progetto di formazione e sviluppo del territorio.

<<La Pisa Card è la nostra idea per mettere “a sistema” un vero progetto di destination management. Il senso pratico e  di responsabilità nell’azione sarà la nostra guida, cercheremo di utilizzare tutto ciò che già c’è e di far sì che abbia un senso (leggi Pisa Mover), trasformando senza buttar via nemmeno un euro, dei soldi già spesi dai nostri concittadini. Non ci lasceremo sfuggire l’opportunità dei bandi per riqualificare il territorio (per es. è del 30 maggio u.s. il bando da 100 milioni di Euro messo a disposizione dei Comuni per riqualificare i palazzetti dello sport) e non trascureremo la promozione turistica seria e programmata. Questo potrà realizzarsi solo assicurando sicurezza e decoro ai cittadini e agli ospiti di questa nostra grande terra. Questo è il nostro impegno>>.

 

Giulia Saviozzi